Il giovane Stefano Moscone vince il premio "Best Picture"

Nell'ultimo anno il giovane regista piemontese Stefano Moscone ha avuto la possibilità di vivere a Londra, dove ha rivoluzionato il suo modo di creare video, grazie allo studio e alla pratica dello storytelling.

 

Il 27 novembre, infatti, con il nuovo fashion  film “divARTsity” - sviluppato in poco più di tre settimane assieme al suo formidabile team- ha vinto il premio “Best Picture"

 

assegnato da David Sheldon-Hicks, nella categoria “Technical Excellence” nello "Smart Screen Creative Awards", festival per progetti studenteschi internazionali, organizzato dalla MetFilm School.

 

 "Sono molto soddisfatto, credo che questa sia la strada giusta. Un passo alla volta"- è ciò che afferma ancora incredulo. Con grande zelo l'artista non si ferma mai dal 2015, anno in cui studiava ancora tra i banchi dell'Accademia Albertina di Belle Arti di Torino - a cui deve la preparazione teorica e storica relativa al Cinema- e intanto meditava alla sua dark comedy "Satyricon" (2018) su modello dell'opera di Petronio.
"La creatività non è una cosa che arriva per caso. Non è una cosa che va aspettata. La creatività va cercata. Il consiglio più concreto che voglio dare agli altri giovani registi e artisti è quello di creare ogni giorno. Di non fermarsi ad un solo progetto. Bisogna sempre andare avanti, anche se si fallisce. Solo creando, si allena la creatività e la si fa diventare propria, come un’estensione dei sensi."-è così che ci lascia Moscone che presto tornerà in terre piemontesi per un nuovo lavoro.

                                                                                                Carola Nicola