Educhiamo l'identità al cambiamento

 

Prosegue la nostra rubrica “Ritrova te stesso”. L’argomento di oggi della dott.ssa Silvia Giannessi è “Educhiamo l’identità al cambiamento ”.

 

E’ importante formare le persone a vivere positivamente il cambiamento. Questo permetterà la rigenerazione di coloro che lo vivono, evitando che i rapidi cambiamenti a cui si è soggetti in questo periodo storico rivoluzionato dalla tecnologia si trasformino in emergenza. Educando al cambiamento è possibile fornire colui che ne è soggetto della consapevolezza che ha le risorse necessarie per affrontarlo.

Ogni cambiamento è seguito da un disagio evolutivo in qualsiasi età della vita. Questo vale sia per gli adolescenti, che sono alla ricerca di una identità più matura ed autonoma, che per coloro che si trovano ad affrontare un cambiamento lavorativo. Si proverà un certo disagio anche a seguito di un evento positivo come il matrimonio o la nascita di un figlio che implicano nuove responsabilità.

Il disagio dev’essere accompagnato dando significato al cambiamento, che deve acquisire un senso, ed apparire unico per ogni persona che lo vive.

Un adolescente che vivrà in modo solitario il cambiamento, correrà il rischio che il suo disagio evolutivo si trasformi in disadattamento non rispettando le regole, fino ad arrivare alla devianza commettendo reati per reagire ad una società che considera ingiusta. Un disagio non sostento potrà produrre i medesimi effetti anche in coloro che affrontano un cambiamento lavorativo. Anche i membri di una coppia che si sposa e genera un bimbo, se vivranno in modo solitario e privi di competenze il disagio che segue le nuove responsabilità, cominceranno prima a trasgredire le regole del matrimonio, fino ad arrivare a compiere dei veri e propri tradimenti.

Di come fornire le competenze necessarie al cambiamento, ossia le life-skills che ci rendono in grado di affrontare la vita ed i suoi mutamenti parleremo le prossime volte.

 

Per domande o consulenze scrivete a: silviagiann73@gmail.com.

                                                                    Dott.ssa Silvia Giannessi