Giulia Soldà e Martina Bruna

Giulia Soldà e Martina Bruna si raccontano a Donneingamba.

Ph Andrea Asti www.stille.to

 

 

Nostro Partner: Nastrificio P. Bonicatti - via Torino, 275 - S.Mauro T.se (To) - Tel. 011 8221575

1 Chi sono Giulia Soldà e Martina Bruna?

Giulia: Io sono Giulia, 25enne torinese Doc, amo la mia città in modo viscerale, mi lascio affascinare dalla sua bellezza austera che porta con se ricordi di antichi splendori e la rigorosità architettonica che determina l’eleganza delle vie del centro, elementi importantissimi da cui deriva la mia visione stilistica.

Martina: Appassionata di moda, arte e design. Il mio concetto di moda è legato alla sperimentazione e cerco di legare le mie collezioni più ad un discorso artistico piuttosto che commerciale.

 

2 Di cosa vi occupate?

Giulia: Sono riuscita, con non poche difficoltà, a fare della mia passione il mio lavoro. Il mio brand si chiama Maatroom e ho da poco lanciato la mia prima collezione donna A/W 2016 – 17 . Ho aperto il mio atelier all’inizio di ottobre e si trova in Via Po 14, all’interno del cortile. MAATROOM [ /Ma’at ru:m/ – Stanza dell’ordine ] rappresenta la mia visione stilistica improntata su forme essenziali e la quasi totale assenza di colori, ad eccezione di quelli puri. Ricerca di quell’ordine interiore che definisce uno stile profondamente emotivo e concettuale.

Martina: Al momento mi occupo di comunicazione per un noto fashion brand torinese, ma nel tempo libero continuo a seguire i miei progetti personali. La mia volontà è di creare una forte connessione tra moda e arte, cerco di legare le mie collezioni più ad un discorso artistico piuttosto che commerciale.

 

3 Ci raccontate il vostro percorso nel settore moda?

Giulia: Ho iniziato a disegnare da bambina con foglio e matita per poi passare all’illustrazione grafica. Dopo formazione accademica a Milano e una laurea triennale in Fashion Editing & Styling, ho approfondito le mie passioni per la moda d’avanguardia e la ricerca stilistica. Terminati gli studi ho sviluppato una Capsule Collection, “AMORPHOUS”, presentata poi a Paratissima X, con la quale ho vinto il primo premio per la categoria Fashion Design. La stessa collezione ha sfilato in Cina in occasione della Guanzhou University Fashion Week nel maggio 2015. I viaggi verso Berlino, Copenaghen e Bruxelles hanno stimolato la volontà di creare un mio brand.

Martina: Il mio percorso inizia frequentando l’accademia di belle arti di Cuneo. In seguito decisi di trasferirmi a Venezia per conseguire una laurea magistrale allo IUAV, completando così, la mia formazione in fashion design. Partecipai anche io a Paratissima, l’anno successivo a cui ha partecipato Giulia, e vinsi il primo premio per la categoria Fashion del’’XI edizione.

 

4 Come vi siete incontrate?

Una serie di fortunati eventi ci hanno fatto incontrare proprio a Paratissima, scoprendo di avere amici in comune oltre che la stessa passione.

 

5 Vi siete unite per creare la collezione per la Torino Fashion Week.

Scoprendo di avere gusti affini e volenterose di sperimentare e condividere una collaborazione artistica, abbiamo deciso di unirci per creare questa collezione.

 

6 Ci parlate di questa collezione?

La collezione si chiama “CONTROCANTIERE” ed è una reinterpretazione degli abiti da lavoro accostati alla maglieria intima, si rifà anche ai materiali architettonici per colore e texture. Abbiamo deciso di sviluppare questa collezione per sperimentare due metodologie diverse nel progettare la moda, due sensibilità simili ma profondamente differenti cercando di colmare lo spazio tra noi due.

 

7 Come vi siete trovate a lavorare insieme?

Davvero bene. Non abbiamo mai avuto alcun tipo di disaccordo. Le nostre visioni stilistiche, per quanto apparentemente simili, estremamente diverse, hanno convissuto perfettamente per tutto la fase progettuale, ogni nostra diversità ha apportato sviluppi positivi per la collezione.

 

8 Creerete altre collezioni insieme?

Se ci saranno altre occasioni, sicuramente si!

 

9 Dopo la TFW cosa state facendo?

Giulia: Continuo a portare avanti il mio marchio, adesso sto disegnando la collezione SS 2017.

Martina: Dopo la TFW sto lavorando per realizzare i miei progetti cercando di legare le mie collezioni al mondo dell’arte.

 

10 Grazie di esservi raccontate a Donneingamba.

Grazie a te Paola! E’ stata davvero una bellissima esperienza.