I 10 anni di Ombradifoglia

1300 persone al teatro Regio di Torino per festeggiare Elena Pignata e i 10 anni di Ombradifoglia. Per questa occasione abbiamo intervistato Elena.

1 Ciao Elena, sono passati dieci anni da quando hai creato il tuo brand. Che ricordo hai del primo giorno di Ombradifoglia?

Il primo giorno è stato stranissimo, me lo ricordo bene...era così strano ritrovarsi dietro ad un tavolo ad aspettare. I primi sono stati curiosi e vicini di casa, ero emozionata nel raccontare anche a loro, allora perfetti sconosciuti, il mio sogno. Poi cucivo in vetrina e la gente che passava rimaneva a fissarmi a lungo! Che strano e che bello allo stesso tempo!

 

2 C’è stata un’evoluzione o un cambiamento nel tuo stile in questi anni?

Credo che ci sia stata una crescita più che un cambiamento, ho imparato tantissime cose continuando a lavorare e a mettermi di fronte obiettivi sempre più grandi.

 

3 Chi è oggi Elena Pignata?

Oggi Elena Pignata si sente un po' più responsabile e matura e ha preso coscienza delle sue azioni, agisce sempre d'istinto, ma sa che deve essere tenace e non mollare perché il suo staff ha bisogno di lei e viceversa.

 

4 Qual è la collezione a cui sei legata di più?

Deliverance e Alaska sono quelle a cui sono più legata, anche se la capsule creata per l'evento al teatro regio è quella che più mi ha emozionata.

 

5 Che emozione è stata per te lunedì vedere sfilare dieci anni del tuo brand?

Sicuramente grandissima, non immaginavo neppure quello che mi aspettava in platea! Un sacco di persone lì per me. Quella è stata la cosa più emozionante.

 

6 Cosa rappresentano per te i modelli presenti in sfilata?

I modelli presentati in sfilata sono un vero estratto concentrato di quello che è stato il mio lavoro in questi 10 anni e ora si possono acquistare in atelier.

 

 

7 Quali sono i materiali a cui non riesci a rinunciare?

Non potrei mai rinunciare alle lane e alle sete di qualità!

 

8 La tua formazione ha influenzato il tuo stile?

Sicuramente sì, ho studiato in una scuola di moda molto d'avanguardia per i tempi (ho finito di studiare nel 2000) e credo che i docenti meravigliosi che ho avuto abbiano influenzato molto non solo il mio stile ma anche il mio approccio al lavoro.

 

9 I tuoi abiti sono presenti nelle boutique di molti paesi del mondo (Kuwait, Taiwan, Egitto, Arabia Saudita e Giappone). Qual è il paese che apprezza di più Elena Pignata?

Contrariamente a quello che pensavo, ho scoperto di essere molto apprezzata nei paesi arabi.

 

10 Grazie per essere stata con noi.

Grazie a voi!!!!