Roberto Novarese

    I pocho, le stole e le t-shirt sono i suoi cavalli di battaglia. Lui realizza solo pezzi unici. In questo post vi presentiamo Roberto Novarese.

 PH ANDREA ASTI www.stille.to

Nostro partner: Nastrificio P.Bonicatti via Torino, 275 - S.Mauro T.se (To) - Tel. 011 8221575

1 Come nasce il marchio Roberto Novarese? Ci racconti la tua storia?

Il mio brand nasce nel 2008 dopo aver fatto scuola di vetrinismo ed aver fatto il vetrinista per diversi marchi. Mi è sempre venuto facile modificare le cose ed ho sempre avuto una predisposizione, forse perché mia nonna era una sarta e mia mamma cuciva. Ho conosciuto la signora Ombretta Bergamini del brand Handmade che mi ha insegnato la modellistica e da lì ho iniziato a creare t-shirt, total look. Successivamente ho cambiato e sono nati i poncho e le stole a pezzo unico. Prima erano pezzi unici, ma ricreabili. Adesso sono solo pezzi unici, uno diverso dall’altro.

 

2 Quanto è importante la passione e la creatività nel tuo lavoro? Quali sono le caratteristiche che rappresentano il tuo brand?

La passione e la creatività sono intrinseche in me. Io creo tutti i giorni, parto dalla materia prima, dal tessuto. Alcuni poncho sono creatiti con un unico tessuto, altri con più tessuti. Nel mio lavoro ci vuole molta passione.

 

3 Che materiali utilizzi?

Cerco di utilizzare materie prime elitarie come seta e lana. Per andare incontro a tutte le tasche ho iniziato a creare quest’estate poncho in tulle di poliestere d’abbigliamento e chiffon di poliestere o camiceria in cotone. Prediligo le fibre naturali.

 

4 Per quali occasioni possono essere usate le tue creazioni?

Possono essere usate per le più svariate occasioni. Le stole possono essere messe su un cappotto, o su un abito, o su una t-shirt. Adesso le sto facendo in modo che posso essere usate come foulard o come coprispalle agganciandosi con l’automatico.

I poncho possono essere estivi, in seta da mettere su un abito o usati come sciarpa. Mille usi.

 

5 Che donna le indossa?

Le indossa sicuramente una donna con del carattere perché io faccio creazioni particolari, delle “bombe”.

 

6 Come mai ti sei voluto specializzare nella creazione di poncho, stole e t-shirt?

Quando nel 2012 è arrivata la crisi io facevo già t-shirt, sono sempre state un po’ il mio pane. Adesso mi occupo di fare le t-shirt della Torino Fashion Week, pennellate a pezzo unico e faccio anche delle mie t-shirt pennellate a pezzo unico con Roberto Novarese LOVES e poi si scrive quello che uno vuole.

Un mio negozio di Alassio mi ha dato l’idea di creare delle stole da signora e poi da lì sono nati i poncho, cosa che non faceva più nessuno da anni. Gli abiti li fanno tutti e quindi ho preferito specializzarmi in questo. Da quando realizzo i poncho il lavoro è abbastanza decollato.

 

7 Quanto è importante che siano pezzi unici?

E’ assolutamente importantissimo che siano pezzi unici, io voglio che siano tutti pezzi unici. E’ difficilissimo spiegarlo agli shoowrooms, ma piace molto alla clientela.

 

8 Grazie per essere stato con noi.

Paola è sempre un piacere assoluto stare con te. Un bacio.