Silvia Sodano: Fashion Blogger di successo

Una ragazza con una grande passione per la moda. Questa è una caratteristica importante di Silvia Sodano, una fashion blogger di successo. Nonostante il suo fashion blog sia aperto solo da un anno e mezzo, è già molto seguito.

Bellissima, intelligente e seguitissima sui social. In questo post conosciamo meglio SILVIA SODANO.

PH: Andrea Asti

1 Ciao Silvia, cosa rappresenta per te la moda?

Ciao Paola, cosa rappresenta per me la moda? Bella domanda. In tantissimi pensano solo che sia un modo per apparire e farsi vedere, ma  la moda è prima di tutto gusto nell' abbinare i capi e gli accessori, divertimento e soprattutto rappresenta una parte importante del nostro essere. In poche parole per me la moda è essere se stessi!

2 Ti avvicini alla moda frequentando un corso all'Accademia di Moda di Milano. Ci racconti?

Si esatto, dopo il liceo scientifico mi sono trasferita a Milano per frequentare un anno accademico di World Fashion Styling. Un anno in cui ogni mese avevamo  una materia diversa come: fashion styling, visual merchandising, image consulting, fashion show production, design, storia della moda, marketing e tanto altro. Questa accademia è stata assolutamente di aiuto per crearmi delle solide  basi su molti campi della moda.

3 Grazie all'Accademia frequenti degli stage importanti.

Si subito dopo l’Accademia ho fatto due stage importanti  negli uffici stampa di John Richmond e Maximilian Linz. I miei compiti erano di vario genere, dalla rassegna stampa, a tenere in ordine lo showroom, al preparare i pacchi in uscita, le bolle, a contribuire nella realizzazione di press day e sfilate.

4 L'esperienza da Fendi è stata sicuramente molto bella.

Da Fendi ho lavorato due anni nello showroom ed è stata sicuramente una delle più belle esperienze e formative che abbia mai fatto.

5 Qual è il settore della moda che ti piace di più?

Non ne ho uno in particolare, ma sicuramente fare la stylist per spot pubblicitari e organizzare sfilate sono in pole position. Poi mi piace anche tantissimo la consulenza d’immagine e personal shopper per aiutare chi ha bisogno d’aiuto nel vestirsi bene ad ogni occasione.

6 Perchè decidi di lasciare Milano per tornare a Torino?

I milanesi mi odieranno, ma amo la mia bella Torino! Ero ancora piccolina e stare lontano dalla mia famiglia  e prendersi cura della casa non faceva per me. Ora torno a Milano quasi ogni settimana per appuntamenti vari e devo dire che mi piace molto di più così che viverla ogni giorno.

7 Quando e perchè decidi di aprire il tuo blog? Che blogger sei?

Ho aperto THE SUGAR RAIN un anno e mezzo fa perché penso che il web ha un’assoluta importanza al giorno d’oggi e avrei avuto più opportunità nell'avvicinarmi alle aziende e uffici stampa del settore. Non l’ho aperto per gioco,credo veramente che possa diventare il mio lavoro in futuro. Essendo nata come stylist lavoro molto di più sull’immagine che nella stesura dei testi, infatti uso molto di più instagram che il sito proprio perché ha un modo di comunicare più diretto .

8 Sei molto seguita sui social. Cosa piace di te ai tuoi followers?

Non saprei, io penso la semplicità dei miei look e il fatto che indosso anche moltissimi capi low cost, perché non bisogna spendere milioni per vestirsi bene ma prestare attenzione a come abbinare il tutto.

9 Hai avuto diverse collaborazioni, una importante è quella che hai avuto da poco con Yamamay.

Si sono stata selezionata con altre 29 bloggers per questa nuova campagna di Yamamay “For real bodies for real women”. Il concetto che si voleva far trasmettere è che Yamamay è per ogni tipo di donna e di bellezza, un progetto veramente carino! 

10 Sei stata alla tua prima Milano Fashion Week in qualità di blogger. Com'è andata?

E’ andata benissimo devo dire, molto stancante ma è andata bene. Sono stata nei backstage, conosciuto stilisti e toccato con mano quei capolavori di vestiti. Sono stata invitata a tantissime sfilate  tra cui quella di Fendi, Aigner, Gucci, Alberto Zambelli, Richmond, Laura Biagiotti, Vivetta, Blumarine, Cividini, Leitmotiv, Uma Wang, Krizia, Atsushi Nakashima, Cristiano Burani, Grinko, Scognamiglio e tante altri press day che si svolgevano durante la giornata. I miei look sono piaciuti molto ai fotografi e mi hanno addirittura intervistato su Studio Aperto e La 5! Che imbarazzo! Ahah

11 Grazie per esserti raccontata a Donneingamba.

Grazie a te Paola!

 

Vestito American Vintage, scarpe H&M,  borsa Marcwave.

 

PH: Andrea Asti www.stille.to